PORTIERE MODERNO (IL) - CACCIATORI MASSIMO

PORTIERE MODERNO (IL)

CACCIATORI MASSIMO

LIBRATI

19,00
Acquista da libreria Rinascita

Dettagli

  • Data di pubblicazione: 01/01/2004
  • Prezzo di listino: 19,00
  • Disponibilità: Disponibile in libreria
  • ISBN: 9788887691245

Quarta di copertina

Massimo Cacciatori è un uomo contemporaneamente ricco di sapere e assetato di conoscenza, sanguigno e temperato, determinato e saggio. Un altro uomo sicuramente rispetto al portiere che calcava i palcoscenici della serie A: sincero sempre, ma adesso forse più generoso di prima. Non è il tempo che passa. E' il tempo che conta. E il tempo, contando, ci indica quella che è la nostra strada, la missione che non conoscevamo, l'altro che lungamente ha abitato in noi e con il quale abbiamo convissuto senza ascoltarne la voce. Scrivo tutto questo perchè ho conosciuto Massimo Cacciatori cinque anni or sono. Di lui, prima, solo numerosi riflessi televisivi: parate, prodezze, parole, silenzi. Lo avevo perso di vista, ma sapevo che aveva ripreso a studiare. E' diventato allenatore di prima categoria, ha fatto il tecnico con risultati apprezzabilissimi, ha dato più di quanto non avesse ricevuto. Anche se quanto ricevuto non era poco. Allenare vuoi dire trasmettere e trasmettere significa consegnarsi a chi da noi si aspetta un tracciato e una guida. Cacciatori è fatto per dare, insegnare, confrontarsi e sintetizzare. Prima di parlare ascolta, prima di agire osserva. Nella sua seconda vita dopo quella del calciatore _ e del portiere che è una vita particolarissima _ ha scoperto che del ruolo pochissimi parlavano a livello istituzionale. Lo dico perchè il corso per allenatore di base l'ho seguito anch'io nel 1998. E qualche mese dopo ho frequentato uno stage di aggiornamento, organizzato dalla Federcalcio e dall'Associazione Allenatori, a Sestola nel Modenese. E' stato lì e lì soltanto che finalmente ho cominciato a colmare una lacuna: quella sulla preparazione del portiere. E' vero che, di solito, anche nelle categorie inferiori o giovanili, un preparatore apposito, cui appoggiarsi e di cui fidarsi, c'è sempre. Ma il punto è un altro: come sapere se egli sta lavorando bene, se si aggiorna, se riesce a migliorare le qualità del portiere o meno? Confesso di essermelo chiesto spesso al corso di base, ma di avere trovato alcune risposte _ non tutte, va da sè _ solo nelle ore passate con Massimo sul campo di Sestola. Cosa aveva capito Cacciatori? Che di portieri e di preparazione dei portieri si parla sempre troppo poco e non si scrive quasi nulla. Con intelligenza è andato a colmare uno spazio e questo suo primo lavoro _ perchè sono sicuro che altri ce ne saranno a qualificare ulteriormente l'attivitè _ ne è la testimonianza più significativa. Il ruolo, i compiti, le peculiarità del portiere in questo libro sono illustrati ed arricchiti non solo da quello che Cacciatori ha vissuto come protagonista, ma anche da ciò che la realtà successiva _ quella del maestro, per l'appunto _ gli ha insegnato. Il ruolo dell'ex numero 1 è quello che, negli ultimi dieci_quindici anni, è cambiato di più. Sia perchè sono cambiate in maniera significativa le regole che lo riguardano (e quella della non possibilità di raccogliere la palla con le mani sul passaggio del compagno è solo l